motessori

Il gioco più semplice ed efficace del mondo!

Quando Annalisa ha iniziato a maneggiare bene gli oggetti le ho realizzato con delle bottigliette di plastica uno di quei giochi che benedici perchè risolve moltissime situazioni in cui non sai cosa far fare al tuo bambino, con questo semplice gioco ci passiamo dei quarti d’ora preziosissimi per la mamma che magari deve preparare la cena…

bottiglie

Servono delle bottiglie da mezzo litro di plastica bene asciutte e un pò di fantasia per quanto riguarda ciò che metteremo dentro, io per esempio ho messo:

  • riso
  • spaghetti integrali e non per creare l’effetto cromatico
  • acqua e colorante alimentare blu
  • acqua, sciroppo di amarena e poco detersivo per piatti (per la schiuma)
  • sale

montessoriane

Ovviamente possiamo metterci di tutto e possiamo sbizzarrirci in vari modi, io per esempio ne ho fatte 2 di ogni tipo per dare l’opportunità di imparare il concetto di coppia.

Buon inizio settimana natalizia.

11 comments

///////////////
  1. laura

    ciao! mi chiamo laura, ho scoperto da poco il tuo blog che è veramente molto bello ed interessante. scusa l’ignoranza, ma il gioco delle bottiglie è un gioco d’osservazione e suono?
    grazie, ciao, laura

  2. Giada

    L’idea mi è piaciuta molto…e le mie bottigliette sono in fase di realizzazione! 😉

  3. silvia

    Si cara Laura, le bottiglie sonore e visive sono uno di quei tipici giochi Montessoriani che oltre a far divertire il bambino danno delle piccole nozioni e in questo caso le nozioni date ad un bambino molto piccolo sono quelle di stimolare l’udito e la vista.

  4. Luana

    La mia piccola le ama tantissimo! Sono mesi ormai che ci gioca….e quando non siamo a casa…..troviamo sempre il modo di costruirne qualcuna in giro…qualche giorno fa mi sono ritrovata a farne una piena di sassolini mentre facevamo una bella passeggiata ! !

  5. arianna

    geniale l’idea delle bottigliette!!! io le ho ricoperte tutte con carta da pacchi, poi ho diviso le coppie mettendole in due scatole diverse e i miei bimbi devono riunirle agitando le bottiglie e trovando i suoni uguali. complimentoni per il tuo blog

  6. Mikimo

    ammappate, una bella idea la proporrò al mio Giosuè, che ha 19 mesi…

  7. Pingback:Bottiglie visive e sonore (attività per bambini 6-12 mesi)

  8. Anonimo

    … in fase di preparazione per Gabriele che gia sò che le amerà… e ora che ci penso… ne preparerò anche un pò da portare ai cuccioli della scuola… :-)

  9. Anonimo

    Scusate, ma i vostri figli non vi chiedono di aprirle?
    Io ho un bimbo di 18 mesi e sono certa che vorrebbe usarne il contenuto…non diventa un limite proporgli degli oggetti senza lasciarglieli esplorare fino in fondo?
    Naturalmente l’obiezione è legata al fatto che io glielo permetterei anche, ma che disastro dopo…

    1. silvia-piacerediconoscerti

      Ciao cara, in realtà le mie bambine non mi hanno mai chiesto di aprirle, certo ci hanno provato ma io le ho mostrato il funzionamento, facendole suonare o accoppiandole e loro hanno capito. Con pasta e spaghetti le faccio giocare ma non aprendo le bottiglie, anche questo è un insegnamento 😉
      un abbraccio

      1. Anonimo

        Grazie per la risposta, ci proverò :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.