E’ un’ape o un fuco?

ape

La Candelora è passata con il sole e questo clima mite ci fa già assaporare un inizio di primavera, in casa nostra infatti già ronzano un bel gruppetto di api!apette

lavoro con le api

Proprio per sentirci un pò di più verso la bella stagione ieri ci siamo messe fuori e abbiamo realizzato un piccolo ramoscello pieno di apette ronzanti.

E’ un lavoretto davvero facile e veloce da fare anche con bambini piccoli, Annalisa mi ha dato una mano se così si può dire…serve solo un pò di:

  • lana cardata marrone,
  • qualche filo di lana o cotone giallo ,
  • filo trasparente da pesca,
  • un foglio scottex o meglio tulle bianco o qualsiasi altra cosa simile,
  • un ramoscello.

Il procedimento è facilissimo, lavoro una pallina di lana cardata marrone e la arrotolo col filo giallo, io ho fatto passare la lana gialla da una parte all’altra con un ago per fissarla meglio.

apetta

apetta

apetta

Attacco con un punto o con la colla le ali che devono avere la forma di un 8 ritagliata nella carta scottex come si vede nella foto, lego l’apetta con del filo trasparente e la attacco al ramoscello.

apetta

Quando si muovono vi posso garantire che sembrano vere!!!

Con l’occasione mi piaceva raccontare la vita del fuco ovvero del maschio dell’ape…poverino è un esserino che non viene mai nominato perchè colei che fa il prezioso miele è l’ape ma se non ci fosse lui…

Il maschio dell’ape per l’appunto è il fuco, non ha pungiglione e passa la sua vita da un’alveare all’altro a caccia di regine da fecondare, viene nutrito dalle operaie ed è ben accetto in tutti gli alveari contrariamente alle altre api che invece verrebbero scacciate dalle guardiane. Alla fine della stagione calda il povero fuco che fino ad allora è stato servito e riverito dalle operaie viene lasciato fuori da tutti gli alveari perchè il suo lavoro è stato svolto è non può far altro che morire di stenti con l’arrivo del freddo.

Per finire, sempre riguardo a questo argomento, vi segalo questo meraviglioso regalo da fare ai vostri/nostri figli!

8 comments

///////////////
  1. ChiaraT

    Bella idea! ….che voglia di primavera…

  2. ester

    Ho visto che hai dei bei libri da cui trai un mucchio di cosine, Mi passeresti qualche titolo?

    1. silvia

      Si Ester hai ragione ci avevo pensato di mettere il titolo del libro ma poi mi è sfuggito.
      Questo che vedi sullo sfondo si intitola”la danza dell’anno” di Simona Cttaneo e Marina Conte, Daelli editore,
      ci sono lavoretti semplici per seguire l’anno nelle sue evoluzioni e nelle sue feste, un’altro che ti consiglio è “giocattoli fatti dai genitori” di Freya Jaffke, natura e cultura editore.

      1. ester

        il secondo l’ho cercato tanto in quanto l’avevo trovato indicato su un altro libro, una casa a misura di bambino, ma ho visto che è molto difficile da reperire. Ora darò un’occhiata per cercare “la danza dell’anno”.
        Grazie!

  3. Giada

    belline…le voglio fare assolutamente per Valerio visto che gli uccellini con gli origami non sapevo farli…ma queste mi sembrano più semplici! :-)

  4. sara

    grazie per l’idea… la mia curiosità è appagata e non vedo loro di farle per i bimbi.
    io da Eugea ho preso la scatolina per seminare i fiori che attirano le farfalle… un dono prezioso! peccato che la casina delle api solitarie sia esaurita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.