antiparassitari naturali

Ieri pomeriggio ho dato il primo “antiparassitario naturale” al mio orticello e alle mie piantine di frutta…niente di più naturale di un bell’infuso di aglio!

Ci sono molti modi per proteggere le piante da attacchi di parassiti o di muffe senza utilizzare prodotti altamente chimici che poi finirebbero nei nosti piatti e nelle nostre narici, si perchè non è sempre abbastanza sciacquare il frutto o la verdura che abbiamo in tavola, alle ciliegie per esempio i trattamenti iniziano quando la pianta è in fiore e come ben sappiamo il fiore si trasforma in frutto e allora? il veleno dov’è? Dentro alla nostra bella ciliegia!

In teoria il verde rame può esser dato alle piantine perchè non è poi così tanto dannoso ma io non voglio dare neanche quello, l’anno scorso ho avuto una marea di bellissimi pomodori senza aver dato neanche il verde rame, mio nonno mi diceva “tu non ti mangi niente quest’anno!” e invece tramite questi piccoli trucchi sono riuscita a mangiare pomodori fino a novembre!

Passiamo alla pratica, bisogna sbucciare 50 grammi di aglio e triturarlo ben bene, se non si sminuzza aggiungiamo un cucchiaio d’acqua in modo che possa quasi liquefarsi.

antiparassitario naturale

Intanto facciamo bollire 4 litri d’acqua (io faccio la dose per 2 passaggi con il mio diffusore che è da 2 litri). Dopo di che versiamo l’acqua bollente sulla poltiglia di aglio (se possiamo andare in uno spazio all’aperto è meglio per via del forte odore che si sprigiona) .

antiparassitario naturale

Facciamo raffreddare e mettiamo nel diffusore per poi spruzzare il composto sulle nostre piante, qualsiasi tipo di pianta, dal pomodoro al pesco.

antiparassitario naturale

Ha la funzione di antibatterico, anti afidi, anti acari; utile contro oidio, muffa grigia e ruggine.

31 comments

///////////////
    1. silvia

      Non ho mai dato questo rimedio all’uva ma a tutto ciò a cui l’ho dato non ha assolutamente influito sul sapore.

  1. Daniele

    Grazie per l’info precisa Silvia. Sai se si può dare anche alle piante da frutta? stile drupacee: ciliegi, albicocco, pesco, susino… Ed è egualmente efficace che il verderame? Ciao!

    1. silvia

      Si può dare ma ti consiglio di associarlo ad altri rimedi naturali come l’olio di neem o l’ortica, ho scritto due post anche su questi! Efficace lo è per certo, almeno io quest’anno ho mangiato pesche, albicocche e prugne naturalissime e senza alcun problema!

  2. cettysole

    ciao! ho letto con grande interesse di questi rimedi naturali che proponi per l’orto. a breve andrò a vivere in campagna, e lì c’è tanta tanta terra da coltivare, ma io ci capisco poco. vorrei andare il più naturale possibile. così mi chiedevo, questi rimedi in quale fase vanno usati? mi hanno detto che adesso posso piantare cipolle, broccoli…ma in quale fase di crescita delle piantine devo spruzzare?
    conosci anche dei link utili da leggere? io ho letto erbaviola, mi sembra interessante.
    grazie ancora di tutto, e del tuo tempo
    cetty

  3. silvia

    Di solito questi rimedi vanno dati sul fiore, diciamo proprio come se usassi il verderame, almeno suoi pomodori è così, comunque non sulla piantina appena messa in terra, bisogna aspettare che cresca un pò e poi puoi darli quando vuoi male non gli fanno!

    1. silvia

      ah dimenticavo il link che più mi è stato utile è quello che ho linkato sull’articolo, e poi fino a poco tempo fa c’era mio nonno che mi ha dato davvero tante indicazioni!

      1. cettysole

        bene silvia, grazie mille per i tuoi consigli. ho visto anche il sito che dicevi, ne farò buon uso. in questi giorni sono stata nella campagna in questione, e un po’ mi scoraggio perchè al momento è pieno di piante seccate del precedente proprietario e delle cosiddette “erbacce”…che però a quanto pare non sono proprio così acce! speriamo bene!
        a presto!

  4. Monica

    Grazie per questa idea di cui non avevo mai sentito parlare!!
    Va bene anche per le rose?

    1. silvia

      Si si ottimo per le rose, in generale per tutti i cosiddetti “pidocchi” delle piante.

    1. silvia

      dipende, se riesci a renderlo molto fine puoi anche non filtrarlo, se ci sono pezzi e lo devi vaporizzare ti conviene filtrarlo 😉

  5. laura

    si puo spruzzare sulle piante dell’orto in particolar modo pomodori anche dopo una violenta grandinata?

  6. laura

    perché sabato mattina nel bresciano ce stata una brutta grandinata ero a letto sapevo che stava distruggendo tutto ma speravo e pregavo che facesse meno danni possibili.mi alzo e vedo il mio orticello che adoro semi distrutto,mi siedo su un sasso del rocciosoe mi metto a piangere . distrutta chiamo il mio ortolano e mi dice di pulirlo e di spruzzargli il verde rame . Dopo2giorni vado da lui a comprarlo xro mi dice che se ce qualcosa di pronto da mangiare di toglierlo di non spruzzarlo sui fiori e che a 5-6 giorni di durata. ho comprato lo spruzzino x fare il lavoro ma quando e stato x farlo mi sono bloccata e navigando su internet ho trovato il tuo sito. non so cosa fare :il tuo impacco di aglio o il verde rame ? aiutami perche si sta riprendendo quasi tutto tranne che i pomodori i cetrioli e l’orto invernale a cui tengo di piu xche ormai mi sa che quello estivo x via di questa orrenda primavera-estate e andato!Grazie del tuo tempo a presto

  7. Silvia

    Cara laura, capisco benissimo il tuo dispiacere, purtroppo quest’ anno il tempo ha davvero dato del suo meglio per rovinare tutto :-( comunque se posso consigliarti compra l’ olio di neem che è davvero un ottimo prodotto, si usa sia per evitare le infestazioni da parassiti che per rinvigorire le piante, diciamo come un concime naturale al 100%!!! L’infuso di aglio è soprattutto per gli insetti e da come ho capito non è questo il tuo problema…il verde rame penso sia lo stesso, io non l’ho mai utilizzato, il neem invece secondo me è l’ideale!! Comunque confida in madre natura, sistemerà le cose:-))

    1. laura

      grazie x avermi risposta e mi scusi se lo disturbata con tutti i miei messaggi ma attendevo una sua risosta con ansia perche ho visto che é molto esperta.
      dove trovo l’olio di neem ? in attesa di comprarlo cosa faccio ?gli metto l’aglio? o alla fine metto il verde rame?perché sempre nel suo articolo lei dice che non e dannoso .mi aiuti .perche come dice lei nel suo articolo anche io l’anno scorso ho mangiato tanti pomodori senza mettere niente ma quest’anno il tempo e la grandine hanno dato il tocco finale!mi aiuti perche giorno dopo giorno sto vedendo andare in malora le mie adorare piantine di pomodori.

      grazie ancora la seguiró ancora e molto brava sig silvia

  8. Silvia

    Non preoccuparti, mi fa piacere essere d’aiuto ma non darmi del Lei…mi mette un po di suggestione e mi distacca troppo dalla persona con cui parlo…siamo amiche, di rete ma amiche :-) per l’aglio e il rame, fai pure come vuoi ma come ti dicevo sopra secondo me non fanno nessun effetto, sono entrambe antiparassitari… Il neem lo trovi o su internet sul sito neemitalia oppure se ti serve urgente vai in erboristeria e lo pagherai un po di piu ma almeno lo puoi usare subito e vedi se puoi salvare il salvabile! Un abbraccio

  9. laura

    Si ricomincia con l’orto che bello!!! Su questo tuo post lo scorso anno ho scritto il mio primo commento,(era dopo il 13 luglio quando ci fu la bruttissima grandinata…) Che bello ci vuole ancora ma si sta avvicinando il mio primo anniversario insieme al tuo blog quante cose ho imparato!!!! Un abbraccio Laura

  10. Veganinha

    Ciao. Mi è piaciuto tanto il tuo blog :)
    Vorrei sapere quante volte hai fato questo lavoro ai tuoi pomodori???
    una volta ? due? Perchè anch’io penso come te…sul verde rame…
    obrigada
    beijinhos :)

  11. Sara

    Ciao, ho appena preparato l’infuso, ma devo filtrarlo? Grazie mille

  12. alessandra pucci

    rosa all’aglio, rincospermo con la fiata… ma non è che poi sul terrazzo si sente solo puzza d’aglio??? mi piacerebbe provare sui miei pomodori e i fiori… va bene anche sapone di marsiglia?

    1. silvia

      Guarda quando spruzzo l’aglio sulle piantine subito si sente odore forte ma poi scompare…vai tranquilla!
      Il sapone di marsiglia invece non l’ho mai usato :-/ Fammi sapere tu 😉

  13. Antonio

    Sono un pensionato che ho un bel terrazzo e sono diventato un innamorato di fiori e orto.ho diverse rose ,piante da frutto nane ,fragole,odori ,e piante di pomodori ,olivi,ma quasi tutte anno pedo chi,e le foglie bucherellate a me non piace dare prodotti chimici ca bene il tuo infuso grazie della risposta e ti auguro buon proseguimento in questo modo ti seguirò sempre se hai un libro fammelo sapere saluti Antonio.

    1. silvia

      Ciao Antonio, fai bene a dedicarti a queste piccole piantine perchè quello che si compra in giro ormai è tutto poco affidabile. Per il libro, non ho scritto nulla ma tutte le mie idee le metto qui sul sito. Per qualsiasi ricerca puoi scrivere “orto” nel cerca. Oppure guardare tra i tag “orto biologico”. Grazie mille e buon lavoro 😉

  14. Antonio

    Vorrei sapere ogni quanto dare l’acqua con l’aglio invece di quella ramata e poi vorrei sapere perché alcune piante di pomodoro i frutti mi si fanno nere le punte e s rovinano che fare grazie Antonio.

  15. Mimmo

    Ciao Silvia.. sono Mimmo, piacere di conoscerti, non avevo mai sentito parlare prima di questo anti-parassitario con l’aglio….cmq volevo dirti solo se questo rimedio và bene anche per piccoli alberi di limone e mandarino. Grazie mille!!!

  16. Laura

    Ciao Silvia bellissimo blog…vorrei chiederti oggi ho piantato pomodori fagiolini zucchine cetrioli e peperoni ed è la mia prima volta…da ora ogni quanto devo dare verderame o infuso di aglio?e se uso il verderame i pomodori quando li posso mangiare?

  17. Laura

    Ciao Silvia bellissimo blog…vorrei chiederti oggi ho piantato pomodori fagiolini zucchine cetrioli e peperoni ed è la mia prima volta…da ora ogni quanto devo dare verderame o infuso di aglio?e se uso il verderame i pomodori quando li posso mangiare?Grazie

  18. freespirit

    silvia sei grande

  19. Elisabetta

    Ho dato questo rimedio al mio orticello e mi pare è meglio darlo ogni due settimane
    Posso alternare con altri rimedi tipo l ortica?grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.