A Lei piace che pizzica!

epifania 2013

Ma quanto è bello sognare? E allora lasciamoli sognare i nostri bambini!

Qualche giorno mi sono imbattuta in una mia conoscente che mi ha detto che ha già rivelato al figlio “la verità” che Babbo Natale e la Befana non esistono…cosa? Il bimbo in questione ha quattro anni.

Bhè io su questo ho qualcosa da dire…intanto “la verità” è un qualcosa di moooootlo relativo, il bambino non ha bisogno di verità secondo me, ha bisogno di sognare, immaginare, volare con la fantasia e “credere”!

Sarà che a me piace ancora molto sognare, io infatti credo con fermezza a Babbo Natale, a quel signore che ci vuole bene anche senza conoscerci e che in quella sera si corre corre per riuscire a portare i regali a tutti i bimbi del mondo…auguro alle mie bambine di credere sempre!

Farò di tutto perchè questo accada, i miei genitori non mi hanno mai detto esplicitamente “la verità” ed io ancora oggi sono sognatrice e ne sono felice!

Da parte nostra abbiamo preparato per la Befana una bella tovaglietta con tre bicchieri…

befana 2013

così che la vecchia signora potesse scegliere, bhè noi non sapevamo i suoi gusti e a quanto pare  preferisce l’acqua frizzante!

befana 2013

Qui da noi sono arrivati buonissimi dolcetti ma anche un calzino zeppo di carbone aglio e cipolla!

carbone befana 2013

7 comments

///////////////
  1. mammagari

    Argh! a 4 anni noooo!!!
    Mi viene ancora il magone quando ripenso alla mia maestra di matematica che in prima elementare ci impiegò un’ora o forse più a spiegarci i motivi scientifici per i quali l’esistenza di personaggi magici era impossibile… e tutti i trucchetti che usava lei con suo figlio per nascondere i regali che poi gli sarebbero stati recapitati dai suddetti personaggi.
    Quel pomeriggio ho pianto come una fontana!
    PS fra parentesi, perchè poi a suo figlio niente spiegazione e a noi sì?!

    1. chiarac

      Proprio cattiva dentro ‘sta maestra!
      Sono d’accordo anche io: nella vita ci vuole un po’ di magia, da piccoli come da grandi… e poi nei bimbi è talmente labile il confine tra reale e irreale che non vedo proprio la necessità di togliere al Natale la sua magia, a 4 anni poi! Mah!
      Solo una cosa non mi convince… avrei detto che la Befana preferisse il vino fizzantino… ma forse poi avrebbe problemi a reggersi in equilibrio sulla sua scopa! 😉

  2. Marina

    io penso che si possano fare sogni bellissimi pur conoscendo “le verità”…. i bimbi spesso “fanno finta di credere” per paura di deludere… la mia Eleonora è una grande sognatrice… a 6 anni vive in un mondo tutto suo… una piccola “alice nel paese delle meraviglie” ma… GUAI a raccontarle qualcosa di nn reale! quest’estate è tornata a casa dicendo: mamma nn ci posso credere: Sofia (la sua cuginetta coetanea) ha trovato i soldi sotto al cuscino e crede davvero che sia passata la fatina dei denti!! ma come fa a crederci??? e io: perchè nn dovrebbe crederci?? lei: mamma!! per favore nn ti ci mettere anche te!! babbo natale, la befana, la fatina o il topino dei denti, l’uccellino dei ciucci e le cicogne!! ma insomma siamo bambini ma abbiamo una testa è!! ^-^
    insomma… io nn racconto cose surreali ma ti assicuro che Ele è cmq una grande sognatrice…in compenso questo suo “nn credere” le ha permesso di nn aver mai avuto paure come “mostri” streghe che ti prendono nel buio o cose simili…e poi pensa al commento di prima… tu magari nn le dici niente e un bel giorno arriva qualcuno che le spiffera tutto…. e allora li come ti metti?? nn c’è il rischio che si senta tradita e presa in giro da te? insomma… auguriamoci che nn arrivi la maestra spiona… ihihih… un abbraccio alle tue piccole sognatrici…

    1. silvia

      No so Marina, posso capire il tuo ragionamento ma non lo condivido, c’è un periodo per essere piccoli in cui è così bello credere…certo dipende da bambino a bambino, a me da l’impressione contraria, che un bambino che non vuole cose irreali probabilmente lo fa per farsi vedere “grande” agli occhi della mamma. Non so poi magari è una mia idea che può anche essere sbagliata…dipende da tante cose, anche dal carattere e dal modo in cui lo si dice. La delusione invece non la vedo come un problema, anche quello è un passaggio che per esempio nel mio caso è stato molto dolce, se chiedi a mia madre se Babbo Natale esiste lei ti dice di si!

      1. Marina

        ti faccio conoscere meglio mia figlia… poi mi dirai… un abbraccio!

        1. silvia

          Dai un altro motivo per vederci! :-)

  3. Claudia

    Sono d’accordissimo con te…. lasciamo che i nostri bimbi sognino il più possibile! C’è tempo per la verità!!!!
    Perchè privarli di una gioia e un attesa così dolce….. certe cose proprio non riesco a comprenderle!
    P.s. carina la scelta dell’acqua….

    Un abbraccio e un buon inizio 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.