maschera fatina rosa

Finalmente possiamo trasformarci e volare con la fantasia…

Quest’anno Annalisa ha le idee più chiare su molte cose, se l’anno scorso ero io a proporre e lei a scegliere quest’anno è lei a proporre e a scegliere! Complice un libricino della disney che abbiamo in casa il vestito di quest’anno è di una fatina, non Trilli, la protagonista, ma una sua amica, la fata della natura Rosetta.

Ad una richiesta così dettagliata non ho potuto aprire bocca, che Rosetta sia allora!

Annalisa non conosce molto bene Trilli e le sue amiche fate ma sotto consiglio di una cara amica ho pensato di fargli vedere il primo dei vari film della disney dove nasce la fatina più famosa del mondo e a dir la verità ne sono rimasta affascinata anche io, mi è sempre piaciuto il concetto di minimondo e la grafica di questo cartone ti catapulta proprio nel verde mondo delle fate e degli elfi, poi nessun “cattivo” sta li pronto a rovinare l’atmosfera…insomma meglio di molti altri cartoni…

Pannolenci rosa, colori acrilici per dare le sfumature ai petali un pò di tulle ed ecco la mia Rosetta, felice come non mai di aver contribuito a realizzare il suo vestito di carnevale!

realizzare in casa il vestito di carnevale

Dopo l’ennesima ondata di influenza, odiosa come quest’anno non mi era mai capitata, finalmente oggi sfoggiamo il nostro vestito per una passeggiata…

maschera-fatina-fai-da-te

maschera-fatina-fai-da-te

e allora… le nostre mani sono piene di coriandoli, il sorriso è sulle labbra e siamo pronte per festeggiare la festa più allegra dell’anno!

Buon Carnevale!

 

 

4 comments

///////////////
  1. titti

    con che materiale hai realizzato i petali del vestitino?

    1. silvia

      Pannolenci rosa

  2. Stefania

    Quanti petali ci vogliono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.