_DSC0401

Divertente dare un corpo alle favole no?

Questo è un piccolo esperimento che ho provato a fare con Annalisa ed è riuscito alla grande! Tempo fa presi un libro ad un banco del mercato, un libro destinato alle maestre della scuola materna dove c’era un simpatico percorso didattico con tanto di laboratori, letture a tema, filastrocche e molte molte idee da proporre al bambino.

Iniziai a far conoscere ad Annalisa il personaggio che percorreva le avventure del libro, il mago Zibidì e lei subito si è affezionata a questo strano maghetto.

disegnare le favole

Una delle prime attività proposte è quella di ricreare la città dove vive Zibidì, il libro la descrive accuratamente,

le sue casette hanno muri dipinti perchè i maghi sono abili pittori: una casa è tutta fiorita, un’altra ha tanti palloncini colorati, case a strisce, case a pois…e il fumo dai comignoli è colorato…sa di lampone e di menta

insomma oltre ad immaginare questa simpatica città noi l’abbiamo proprio creata!

_DSC0400

Devo dire che Annalisa non ha problemi a seguire una favola anche senza illustrazioni, anzi, le piace molto e mi accorgo che la sua fantasia non ha limiti ma questa esperienza l’ha aiutata a concretizzare quello che lei sente ed anche questa è una buona lezione.

_DSC0399

Abbiamo quindi ricreato questo minimondo, perchè la città di Zibidì è proprio piccolina piccolina e noi l’abbiamo rifatta così proprio come era nella nostra immaginazione!

 

 

12 comments

///////////////
  1. Verdiana

    Che bella questa attività…ci puoi indicare di che libro si tratta? Mi piacerebbe leggerlo :-)

    1. silvia

      Si è davvero un’attività stimolante e calcola che si può fare con una qualsiasi favola ricreando il paesaggio che descrive, per esempio nella favola di cappuccetto rosso si può ricreare il bosco ecc…
      Il libro si intitola “attraversiamo le stagioni con i bambini di 3,4 e 5 anni” editrice tresei scuola di valeria mosca, veramente lo volevo linkare ma non l’ho trovato forse è fuori commercio :-(

      1. Verdiana

        Grazie! Proverò a cercare sul web tra i remainders!

      2. marina

        …seguo anche io a scuola una vecchia edizione di questo libro… :) io e te legate da uno strano percorso di vita che sempre più spesso si intreccia…

        1. silvia

          non ci posso credere….

          1. marina

            mi meraviglio anche io… :)

    1. silvia

      Grazie, mi fa piacere che un’esperta di libri come te abbia apprezzato la mia idea, ti ho messo tra i miei preferiti, è bello leggere delle tue esperienze riguardo ai libri! A presto

  2. marcella

    complimenti !!!! sei bravissima !!!!
    sono un insegnate di scuola dell’infanzia e cercavo proprio la storia di questo maghetto da proporre ai miei bambini ,ma no riesco a trovarla per intero…. ho solo qualche spezzone . hai la storia completa? è molto lunga? ci sono anche filastrocche ? ci sono immagini? puoi inviarmi qualcosa ? ne sarei molto grata . grazie mille

    1. silvia

      Grazie Marcella, che bello ricevere questi complimenti proprio da una maestra! Il libro ce l’ho ma non saprei come mandarti il materiale visto che sono 300 pagine, le storie sono molte e le filastrocche altrettante…ci sono immagini e lavori manuali da realizzare collegati alle storie…complicato per me mandarti qualsiasi cosa perchè molto lunga…prova a cercarlo su google magari lo trovi anche usato. Un abbraccio

  3. marcella

    sono giorni che cerco, ma non si trova, ho visitato tutte le librerie on line , purtroppo non c’è traccia …… forse risale ai tempi…. che furono !!!!!!!!
    pensavo che fosse un libricino di poche pagine, invece, sicuramente, si tratta di una guida fatta veramente bene , che oggi purtroppo non se ne trovano più. grazie e complimenti ancora.
    ps . sei nei miei preferiti. nonostante i miei 37 anni di scuola devo imparare ancora molte cose !!!!!!! un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.