semi-oleosi-influenza

Sono assente da un pò dal blog, indovinate perchè?

Quest’anno è stato un inverno nero per noi, un susseguirsi di malanni di varia specie…

Oggi voglio come al solito condividere col mondo e lasciare nel “diario virtuale” delle mie bambine uno di quei segreti di cui sono venuta a conoscenza in questi giorni di malanni continui.

L’ultima volta(finora) che ho chiamato il nostro caro e prezioso omeopata ho chiesto a lui cosa poter dare alle bimbe perchè di colorito bianco fantasma e con le occhiaie sotto gli occhietti, insomma qualcosa che le ritirasse su.

Che cosa mi ha detto lui? Assolutamente nulla di zuccherino primo tra tutti il miele…bandito!

Come al solito io rimango a bocca aperta.

Un consiglio che mi ha dato lui è stato di dare alle bambine i semi oleosi “sono la cosa che più le ritirerà su” mi ha detto.

Come far mangiare semi alle mie bambine? Specie alla seconda che è davvero complicata per mangiare, anzi per “assaggiare” cibi nuovi o comunque particolari?

  • Intanto il primo utilizzo dei semi, in particolare quelli di sesamo è l’utilizzo del gomasio a posto del parmigiano su qualsiasi cibo, il gomasio io lo faccio in casa, ecco la mia ricetta.
  • Altro modo per far mangiare semi vari è quello di tostare i semini in padella senza condimenti, il tempo di farli tostare, circa 5 minuti, o comunque fino a che non si sente il tipico profumino, attenzione a non farli bruciacchiare mi raccomando.

semi-oleosi-influenza-bambini

Dopo averli tostati si tolgono dal fuoco e si mette un pò di salsa di soia per insaporirli,

semi-oleosi-influenza

le mie bimbe li mangiano entrambe molto volentieri!

  • Oppure ho provato anche a farli mangiare “nature” con qualche piccolo trucco 😉

semi-oleosi-influenza-bambini1

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.